Indice del forum

Dark Door

un mondo horror tra misteri e cultura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Atlantide - alla ricerca del continente sommerso
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> STORIA E MISTERO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous

















MessaggioInviato: Sab Ott 07, 2006 1:24 am    Oggetto:  Atlantide - alla ricerca del continente sommerso
Descrizione:
Rispondi citando

Ragazzi vi propongo Atlantide come uno dei più grandi misteri della storia umana... al di là della sua storia e dei suoi riferimenti fatti da Platone ed altri, qualcuno conosce le ultime teorie della sua reale locazione sul globo terrestre? ovviamente rimanendo nella concezione che essa è esistita... io conosco quella legata alla sardegna dove si dice che in realta atlantide sia proprio la regione sarda, questo è legato dal fatto che sulla costa orientale della stessa hanno ritrovato resti di una citta che si dice sia stata distrutta da un maremoto che la inondò totalmente...ecco perchè sommersa....cmq chi ne sa di più si faccia avanti...gliene sarei grato... Twisted Evil
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Sab Ott 07, 2006 1:24 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
Noctifer

Demone Inferiore






Registrato: 22/09/06 13:12
Messaggi: 914
Noctifer is offline 

Località: Napoli
Interessi: Horror
Impiego: AVVOCATO, SCRITTRICE, GIORNALISTA, MUSICISTA, OCCULTISTA, SERIAL KILLER


MessaggioInviato: Lun Ott 09, 2006 11:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

wow che post...
ti invierò una interessante teoria in proposito...

_________________
BETTER BETTER REIGN IN HELL, BETTER BETTER REIGN IN HELL, THAN TO SERVE IN HEAVEN, THAN TO SERVE IN HEAVEN!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Rantola

Macchia nell'Ombra






Registrato: 21/09/06 14:02
Messaggi: 65
Rantola is offline 

Località: Latina
Interessi: poesia,disegno,pittura,racconti e romanzi horror
Impiego: in attesa di occupazione


MessaggioInviato: Mar Ott 17, 2006 3:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Che cos'è Atlantide?


Atlantide, secondo una tradizione che dura ormai da più di duemila anni, sarebbe stato un vasto continente che avrebbe ospitato, prima delle altre civiltà antiche da noi conosciute, un'importante civiltà umana di un determinato sviluppo tecnologico.

Dove si trovava Atlantide?

Questa è una bella domanda. Secondo l'unica fonte in cui è menzionata, Atlantide era "aldilà delle colonne d'Ercole (ossia lo stretto di Gibilterra) nel mezzo di quello che si può chiamare un vero oceano (Atlantico?)". Essa era un isola gigante circondate da altre, attraverso cui si arrivava a un continente opposto che abbracciava tutto l'oceano. Questo per quanto riguarda le fonti originali di Atlantide. Per il resto, nel corso dei millenni,essa è stata posizionata dagli studiosi in ogni parte del mondo, anche grazie all'equivocabilità del testo platonico. Comunque, facendo una stima in percentuali di ciò che si è detto, il 45% situa Atlantide nel mezzo dell'Atlantico. Il 40% crede sia un prodotto della fantasia. Il 10% vede l'America come il continente perduto, mentre nel restante 5% vi è di tutto, fra cui Africa, Antartide, Spagna, Malesia, Germania etc.

Quando è esistita Atlantide?

Secondo Platone essa venne distrutta da un grande cataclisma circa nel 9560 AC. Di ciò comunque non possiamo esserne sicuri.Infatti nei testi troviamo che a Solone viene riferito dai preti egizi che essa scomparve 9000 anni prima. Il fatto è allora che gli egizi contavano gli anni come mesi lunari, e allora la distruzione risalirebbe a 888 anni prima. La prima tesi è sostenuta dal fatto che lo scioglimento dei ghiacci, in seguito a una gran catastrofe, avvenne proprio allora. La seconda è avvalorata dai geroglifici di Medinet Habu, in Egitto, che descrivono l'invasione di un misterioso popolo del mare (veniva fuori dal Mediterraneo) e dal fatto che i nomi menzionati da Platone nel suo documento fanno capo a eroi vissuti nel1300-1200 circa. Cioè 900 anni prima di Solone. Da non trascurare che, se la data fosse veramente 888 anni prima di Solone, la sparizione di Atlantide coinciderebbe con quella della civiltà di Creta in seguito all'esplosione dell'isola di Thera. E di fatto Creta, per le sue similitudini con Atlantide (a parte la geografia, totalmente diversa) è una delle maggiori candidate come soluzione del mistero di Atlantide.


Esistono rovine di Atlantide?


Ufficialmente no, anche se ultime scoperte si rivelano a favore di tale fatto. Nel 1968 al largo delle Bahamas, in Bimini, il professor J.Manson Valentine (naturalista e zoologo che per anni ha studiato le acque del Triangolo delle Bermuda) scoprì insieme a altri sub, per caso, una muraglia sottomarina, oggi chiamata Muro di Bimini. Si tratta inconfondibilmente di un opera dell'uomo (dacché poi è stato verificato che quell'area, migliaia di anni prima, era sopra il livello del mare!) per la regolarità delle pietre e le curve a 90 gradi della muraglia stessa. La datazione di tale opera è ancora incerta. Fu trovato, nello stesso sito, anche un tronco di colonna. Nel 1991 alla Tv americana un professore di Boston, il geologo Robert Scoch, ha rilevato nella Sfinge di Giza tracce di erosione dovuta alla pioggia. Ciò significa che fu costruita quando là vi erano abbondanti piogge, cioè millenni e millenni prima! La testa della Sfinge non presenta tale erosione ed è sproporzionata rispetto al corpo, segno evidente che potrebbe essere stata ritoccata dagli egizi stessi. Da notare poi che l'egittologia moderna non ha ancora portato prove schiaccianti che confermino fosse stata costruita dai faraoni così come per le altre tre piramidi. Anzi, Robert Bauval, archeoastronomo, ha recentemente dimostrato che la disposizione delle tre grandi piramidi di Giza riflette quella della cintura di Orione così come essa era nel 10000 AC. Inoltre le indagini su Stonehenge e altre misteriose costruzioni non sono ancora concluse e perciò si aspettano interessanti notizie dal futuro.


Quale fu la prima civiltà dell'uomo?


Ufficialmente la civiltà Egizia, insieme a quelle mesopotamiche e, probabilmente, le civiltà classiche precolombiane. La formazione dell'Egitto, secondo la storia ufficiale, è cominciata nel 3100 AC con i primi documenti che attestano l'unione di Alto e Basso Egitto. Curiosamente però è stata provata l'esistenza di Gerico, la città della Bibbia che sarebbe stata distrutta dal suono di trombe, e le sue rovine risalgono al 10000 AC!! Erano, gli atlantidei, più avanzati tecnologicamente di noi?
Questa è ancora un problema difficile, perché non abbiamo nessun reperto atlantideo in mano. Se furono loro a costruire le piramidi bisogna dire che erano grandi architetti e matematici. Secondo Platone erano anche grandi navigatori. Molte volte si sente parlare di una tecnologia spaziale, più avanzata della nostra, e di un misterioso materiale magico chiamato oricalco. Atlantide allora sarebbe dovuto essere quasi un impero intramontabile. Queste dichiarazioni vengono dalle fonti esoteriche e occulte e sono prive di alcun basamento scientifico. Per di più antiche fonti come il Mahabarata (libro sacro indiano) saltano fuori pagine che sembrano descrivere concetti come l'atomo e guerre nucleari... Con ogni probabilità la teoria più attendibile, per quello di cui disponiamo, è quella di Lewis Spence, che classifica Atlantide come una grande civiltà della pietra.


Come scomparve Atlantide?


Secondo Platone fu distrutta, per volontà degli dei, sotto una grande inondazione, con tanto di terremoti, fino a sprofondare negli abissi dell'oceano. Molte civiltà antiche parlano di una loro prima patria, o di un paradiso perduto, che scomparve allo stesso modo ( vi è qualche connessione col diluvio della Bibbia? ).


Era una civiltà venuta dallo spazio?


Questo è molto improbabile sebbene ci sia qualcuno che lo sostiene. Inoltre si tratta di una voce che, come sempre, viene dalle fonti chiaroveggenti od occulte (spesso in contrasto fra loro). Non vi è alcuna evidenza scientifica di ciò, ovviamente, e comunque non vi è ancora il motivo logico che faccia presupporre ciò.


Ereditò conoscenze da alieni?


No con ogni probabilità. Molti sostengono che le piramidi, che affiorano nelle due parti del globo siano una connessione con alieni poichè possiedono un'avanzata tecnologia di costruzione e ricalcano la mappa del cielo stellato. Nonchè esse sono visibili dall'alto, quasi come segnale per navi spaziali.


Chi parlò di Atlantide?


Il grande filosofo greco Platone (424 -378 AC) è ufficialmente riconosciuto come il primo testimone di Atlantide, con i suoi dialoghi "Timeo" e "Crizia".

Il Timeo

Scritto negli ultimi anni di vita del filosofo, esso narra la storia dell'universo attraverso il mito del demiurgo, un "divino artefice", che avrebbe tolto la materia dal caos, riplasmandola nell'ordine archittettonico dell'universo. Nell'ultima parte del dialogo (Timeo è il nome di un filosofo pitagorico, messo come interlocutore di Socrate, Crizia ed Ermocrate) è Crizia il giovane, personaggio storico, che racconta in breve la storia di Atlantide e del suo affondamento.

Il Crizia

Scritto subito dopo il Timeo, vede Crizia stesso come interlocutore principale, che racconta molto dettagliatamente la creazione, vita, usi, cultura su Atlantide. Il dialogo non è stato però terminato.

Il dialogo perduto

Nei piani di Platone vi era la costruzione di una trilogia, cosiddetta "atlantidea", costituita dai dialoghi sopra detti più l' "Ermocrate" che però non è stato perduto, bensì non è stato mai scritto. Infatti il Crizia risale ad un anno prima della morte di Platone e l'ultimo dialogo del filosofo sono le "Leggi". Dunque non vi era il tempo fisico per stendere tale dialogo.


Cos'era l'oricalco?


Nei dialoghi viene descritto come un metallo dai riflessi di fuoco, molto prezioso (solo l'oro valeva di più), tanto che fu usato per la stele ove erano incise le leggi vecchie di migliaia di anni. In greco la parola oricalco significa montagna di bronzo e si pensa perciò che sia una particolare lega del rame, se non il rame stesso.


Quanto tempo visse la civiltà di Atlantide?


Non è possibile stabilire una stima sulla cronologia di questa presunta civiltà, in quanto nemmeno lo stesso testo platonico non lascia alcun indizio. Se conoscessimo perfettamente la sua tecnologia, potremmo forse stabilire un periodo in base al loro grado di sviluppo.


Esistevano ulteriori civiltà?


Non ci sono fonti sicure che parlino di altre civiltà contemporanee ad Atlantide, sebbene spesso si senti parlare dei continenti di Mu e Lemuria. Del primo ha parlato solo il colonnello americano James Churchward. Egli dice che durante un viaggio in India, un guru gli mostrò delle tavole antiche, ove era incisa la storia di questa terra, madre di tutte le civiltà e che si sarebbe dovuta trovare nel mezzo del Pacifico (dove, comunque, non sussiste evidenza geologica). Anch'essa s'inabbisò dopo un immane catastrofe. Lemuria invece sarebbe dovuto essere un ponte di terra che collegava l'Africa con l'India. Le fonti esoteriche dicono che fu abitata da una civiltà di esseri a mezzo fra l'uomo e la scimmia. La scienza confermerebbe l'esistenza di tale ponte. Infatti, nel Magadascar, esiste una specie animale , i lemuri appunto, che sono simili alla scimmie. Oltre quest'isola l'unica parte del mondo dove essi si trovano è in India e negli arcipelaghi del sud Asia. Si tratta di due isolamenti molto strani (specie quello del Magadascar) che fanno pensare all'esistenza di una terra di mezzo che permettesse a questa specie di emigrare da un polo all'altro.


UNA CIVILTA' DALLO SPAZIO?


La più sorprendente teoria su Atlantide è senza dubbio quella che afferma venisse dallo spazio, forse Marte o un pianeta già distrutto. Secondo la legge di Titius - Bode l'ultima possibilità è, in un certo senso, attendibile. Attraverso il loro calcolo matematico (basato su una successione numerica) siamo capaci di calcolare con ottima approssimazione la distanza dei pianeti dal Sole. Questo conto prevede anche la presenza di un pianeta fra Marte e Giove, ma là vi è un anello di asteroidi che segue un'orbita intorno al sole: pezzi di un pianeta esploso? Possibile... possibile... Molta gente, pur non conoscendo questo fatto, trova facile spiegare l'antica conoscenza della razza umana come il regalo di visitatori alieni. Se oggi gli UFO errano per i cieli, perché non dovevano farlo anche migliaia di anni fa? Sono sicuro che la maggior parte delle foto e degli avvistamenti sono falsi, ma altre descrizioni, fatte da persone sagge ed oneste ( come J.M.Valentine e piloti di aerei) sono attendibili. Inoltre credo che gli UFO siano più che altro opera dell'uomo stesso: i loro avvistamenti, dopo la fine della seconda guerra mondiale, è cresciuta costantemente sino ad oltre il 100%!!! E noi sappiamo che durante questo periodo le forze militari americane cominciarono a migliorare il progresso scientifico in modo da progettare una macchina rivoluzionaria e imbattibile per mettere a posto una ipotetica terza guerra. Gli UFO possono benissimo essere guidati da uomini: non avete mai sentito parlare dell'Area51 ? Anche Albert Einstain pensava che gli UFO fossero pilotati dall'uomo, ma un uomo che un tempo abitava la terra e fu costretto ad andarsene: ora loro vorrebbero giusto tornare a casa. Nel libro di Ezechiele veniamo a sapere che lui fu rapito da una nave venuta dal cielo e nei documenti antichi ci sono molti riferimenti di oggetti scintillanti che volavano nei cieli... Penso ci potrebbe essere qualcosa di vero in questo contesto. Le linee Nazca, in Perù, sono visibili soltanto da una certa altezza e certe di loro sono così lunghe e dritte che fanno pensare fossero piste d'atterraggio per veicoli volanti, mentre le misteriose sagome di animali dovrebbero essere segnali per extraterrestri o una mappa delle costellazioni (qualcuno ha riconosciuto la cintura di Orione nel grande ragno). Persino le tre grandi piramidi di Gizeh sarebbero una mappa del cielo (rappresenterebbero ancora la cintura di Orione). Recentemente Graham Hancock ha scoperto che Angkor Khan, in Cambogia, è lo specchio della costellazione del Drago (così come era nel 10450 a.C.). Perché il cielo era così importante? dobbiamo ricordare che le religioni di molte civiltà antiche era basata sul culto del Sole e il cielo era la dimora degli dei (così come, molte volte, il centro - Atlantico). Non è meno importante che il cielo fosse anche un riferimento per le rotte navali e Atlantide, come disse Platone, era grande dominatrice del mare. Comunque la domanda era: Atlantide venne da un altro pianeta? qualcuno potrebbe sorridere, qualcun altro saltare dalla sedia... non abbiamo prove che lo sviluppo della razza umana cominciò su un altro pianeta nonostante sappiamo che Marte era capace di ospitare la vita milioni di anni fa e che un pianeta, nel nostro sistema, potrebbe veramente essere esploso. Ed è ancora troppo difficile per la nostra tecnologia cercare direttamente la vita su Marte (attraverso scavi archeologici intendo), poiché non vi è atmosfera e conseguentemente un equilibrio biologico. Ma ho anche detto che molti avvistamenti furono fatti anche dal cielo. Se così, molta gente assicura che gli alieni aiutarono gli atlantidei a sviluppare la loro cultura e costruire i più grandi monumenti tramite grossi blocchi di pietra. In questo contesto ogni riferimento che una antica civiltà fa al cielo e ai suoi moti cade facilmente in una cattiva interpretazione che rischia di diventare ridicola. dobbiamo infatti pensare che il cielo aveva un significato allegorico per l'uomo antico e quindi può nascondersi sotto molte facce: posto degli alieni, degli dei, del caos, del vuoto etc. Dei e alieni sarebbero gli stessi esseri e questo da importanza a quelle che sarebbero le visite dagli altri mondi! Che dire degli alieni provenienti da altri sistemi solari? Alpha Centauri è la stella più vicina al sole e dista quattro anni luce. Affronterebbero un tale viaggio? forse, il tempo è relativo e per loro potrebbe trascorrere più in fretta o lentamente! Con la scoperta dei buchi neri Stephen Hawking crede sia teoricamente possibile viaggiare nello spazio per grandi distanze a causa della curva spazio - temporale che provocano le grandi masse. Con tali asserzioni stiamo quasi arrivando a prova a rispondere alla domanda più ardua: "che cos'è la vita?". non siamo ancora preparati a dare una risposta e perciò ritorniamo alla Terra. Se, ribadiamo, Atlantide venne dallo spazio troveremo le loro navi o più riferimenti su di loro. E la prima prova manca poiché esse potrebbero essere sepolte nel terreno o corrose in un pugno di polvere al tempo e gli agenti naturali. Come ho detto altri pensano che Atlantide ereditò qualcosa dallo spazio per far sì che costruissero le stupefacenti costruzioni che vediamo: piramidi e muri ciclopici. Penso sia troppo facile concludere in tale modo; penso che l'uomo non abbia bisogno di aiuti esterni per fare ciò. Secondo me lo sviluppo di una civiltà non prende sempre la stessa strada con le stesse tappe e certe conoscenze può raggiungerle prima o dopo e avvantaggiarsene. non c'è assoluto bisogno o necessità di coinvolgere alieni e simili per spiegare la storia di Atlantide; inoltre non ne abbiamo alcuna prova. Infine mi piacerebbe portare l'attenzione su un fatto già dimostrato dalla scienza: la nostra razza, l'homo sapiens sapiens, viene direttamente dall'homo sapiens, erectus, habilis e australopithecus. questa evoluzione dura da milioni di anni. Perciò l'uomo è opera della Terra e non vi fu mai importato. L'uomo di Cro - Magnon (di cui si crede fosse la razza degli atlantidei) è parente stretto dell'homo erectus e sapiens comunque. Dobbiamo credere ancora che Atlantide fu portata dallo spazio? Shocked Very Happy

_________________
sono un'egittologa e come tale sono sempre stata affascinata e stregata dai misteri dell'antico egitto
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Dark Door

Dark Door Admin






Registrato: 20/09/06 00:31
Messaggi: 227
Dark Door is offline 




Sito web: http://www.darkdoor.eu

MessaggioInviato: Gio Ott 19, 2006 9:47 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Beh credo che sia molto più probabile la tesi che atlantide sia ed è la sardegna, ed il bello di questo mistero è che, innanzitutto si fa sempre più pressione sulla veridicità di tale tesi e poi inoltre questo sarebbe un mistero nato nel mistero... vi propongo la pagina del sito
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Cmq dalla sardegna e dal suo legendario passato è nato anche l'intuizione dell'isola che non c'è..forse ce ne staranno altre con una storia analoga, cmq leggete il contenuto del link e capirete. Wink

_________________
UNA PORTA SULL'INFERNO: UNA PORTA SUL MONDO!
DARK DOOR IS OPEN WIDE!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Anonymous

















MessaggioInviato: Lun Ott 23, 2006 2:23 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Innanzitutto rinnovo i miei complimenti allo staff di dark door.it per l'interessante sezione.... sono proteso verso la teoria odierna della Sardegna anche perchè si è scoperto che la sardegna isola per molti secoli disabitata è stata volutamente nascosta dai nautici sulle carte geografiche, questo perchè per molti divenne un rifugio sia politico che commerciale....
Torna in cima
Noctifer

Demone Inferiore






Registrato: 22/09/06 13:12
Messaggi: 914
Noctifer is offline 

Località: Napoli
Interessi: Horror
Impiego: AVVOCATO, SCRITTRICE, GIORNALISTA, MUSICISTA, OCCULTISTA, SERIAL KILLER


MessaggioInviato: Ven Gen 18, 2008 10:54 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

SORRY...
NON TI HO ANCORA INVIATO LE NOTIZIE...
PROVVEDERO'!

_________________
BETTER BETTER REIGN IN HELL, BETTER BETTER REIGN IN HELL, THAN TO SERVE IN HEAVEN, THAN TO SERVE IN HEAVEN!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> STORIA E MISTERO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Dark Door topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008