Indice del forum

Dark Door

un mondo horror tra misteri e cultura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

I Compagni di Jehu
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> STORIA E MISTERO
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Brandani

Anima Vagante






Registrato: 19/09/07 10:38
Messaggi: 176
Brandani is offline 

Località: 43° 10' 17" n 10° 56' 12" e

Impiego: Orefice e Necromante


MessaggioInviato: Mer Set 10, 2008 12:04 pm    Oggetto:  I Compagni di Jehu
Descrizione:
Rispondi citando

Verso la fine degli anni '60 la Rai mando' in onda uno sceneggiato in una decina di puntate ambientato nella regione storica della Vandea, basato su un omonimo romanzo di Alessandro Dumas padre .......
I banditi del re , ovverossia i compagni di Jehu, impressionarono non poco i sonni dei ragazzini che ebbero la fortuna di veder allora quelle puntate, specie quando, in gruppo, attendevano le loro vittime in fondo ai sentieri di campagna,
senza possibilità di fuga .. o di notte, presso qualche sinistro vicolo, con la loro inquietante maschera bianca sotto il loro strano cappello nero .......


Solo gli utenti registrati possono vedere le immagini!
Registrati o Entra nel forum!



I LEGGENDARI "COMPAGNI DI JEHU' "

Nella seconda metà degli anni sessanta del XX secolo, compariva sulla rete RAI nazionale il serial
TV "I Banditi del Re", tratto da un omonimo romanzo di Dumas, dove nei vari episodi compariva il
fantomatico gruppo esoterico anti-rivoluzionario e anti-napoleonico "Les Compagnonnes des Jehu".
Ebbene tale setta segreta, nonostante il suo carattere romanzesco, ha un fondamento storico.
Infatti, "I Compagni di Jehu" cominciarono a far parlare di sé e salirono agli onori della cronaca verso
la fine del 1794, quando apparvero nel sud-est della Francia. Erano trascorsi pochi mesi dal periodo
chiamato Termidoro, che aveva posto fine al periodo del Terrore, quando nella città di Lione compari-
vano i membri di tale setta. Tale apparizione avvenne dopo che Collot d'Herbois e Fouché, plenipo-
tenziari della Convenzione, avevano vendicato l'assassinio del rappresentante governativo Joseph
Chalier, compiendo in Lione esecuzioni di massa. A Lione e nei dintorni tali massacri avevano la-
sciato un pesante sentimento di odio nei confronti del governo rivoluzionario e della Convenzione. E
i parenti delle vittime, il più delle volte accusati ingiustamente in base a semplici sospetti o delazio-
ni, reclamavano vendetta. C'erano stati a tal proposito episodi di feroce rappresaglia, come il linciag-
gio di Fernex, un giudice della commissione rivoluzionaria. E' ben tener presente che invano una
commissione di madri e di vedove dei giustiziati si era recata a Parigi invocando inutilmente giustizia,
oltre a indirizzare una supplica scritta alla Convenzione stessa, affinchè fossero puniti i responsabili
di così tanta barbaria. Su ben 1.500 denunciatori, debitamente registrati al Municipio, solo un centi-
naio erano stati arrestati, mentre tutti gli altri restavano a piede libero. E poiché non si era riusciti a
istituire un tribunale speciale, "I Compagni di Jehu" cominciarono ben presto ad agire al grido di
Morte ai Mathevons !.
E' bene ricordare che Jèhu è un eroe mitizzato della Storia Sacra del IV Libro dei Re; si dovette pro-
prio a Lui l'uccisione della perfida Gezabele, moglie di Acab, re d'Israele, e dei figli di lei.
Questo vendicatore ante-litteram biblico fu scelto come patrono degli occulti giustizieri nell'epoca
della rivoluzione francese che agivano per l'appunto nei dintorni di Lione e nel sud-est della Francia.
La semplice gente tuttavia, che non aveva mai sentito parlare di Jehu, aveva ben presto trasformato
il nome della setta in "I Compagni di Gesù". Mentre i delatori rivoluzionari giacobini erano detti Mathe-
vons in quanto un certo Mathevons, un operaio di Lione, delatore, aveva fatto fallire nel 1790 un com-
plotto reazionario realista, organizzato per offrire a Luigi XVI un rifugio sicuro nella città di Lione.
Ben presto in tutto il sud-est della Francia non si parlò d'altro dei colpi mancini organizzati dai miste-
riosi Compagni di Jehu. Le loro azioni colpivano i più noti giacobini della regione; si vociferava di ex-
preti e aristocratici che sarebbero stati al comando della setta, ma il nome esatto del capo non lo si
conoscerà mai, e resterà per sempre nell'ombra. La Convenzione amava presentare tale setta di
banditi - da qui il termine "Banditi del Re" - come un vero e proprio "Terrore bianco" reazionario legato
a Lione; proprio così si espresse in una seduta plenaria il giacobino Marie-Joseph Chénier, fratello
del più famoso poeta. Secondo costui, era in atto un vero e proprio tentativo di restaurazione manar-
chica. Poi, il 6 Messidoro del 1795, l'Assemblea sospendeva d'autorità il consiglio che amministrava
Lione, imponendo altresì alla guardia rivoluzionaria cittadina di deporre le armi e al primo cittadino di
presentarsi a Parigi, a relazionare sugli ultimi accadimenti avvenuti nella regione circostante.
Ma l'inchiesta non riuscì a chiarire un bel nulla. In seguito, quando alla Convenzione succedette il Di-
rettorio, il tentativo di individuare l'enigmatica setta dei "Compagni di Jehu" riprese, più veemente di
prima, anche se la setta aveva diradato i suoi attacchi. Ma ormai la fantasia popolare tendeva ad at-
tribuire loro non solo gli attentati di tipo politico, ma anche i delitti comuni che avvenivano nella zona.
Nel frattempo i locali giacobini soffiavano sul fuoco, ansiosi di far dimenticare gli antichi massacri che
loro avevano compiuto, per sostituirli con lo spauracchio di un "Terrore bianco".
Le retate non diedero i frutti sperati; pretesi "Compagni di Jehu" sorpresi a cantare canzoni che inci-
tavano alla caccia dei Mathevons, risultavano essi stessi dei giacobini, addirittura alcuni furono scam-
biati per pretesi capi dell'organizzazione segreta. Da sottolineare l'episodio in cui un sedicente Mar-
chese de la Coste, arrestato a Lione, venisse spedito a Parigi e giudicato per direttissima: risulterà
essere un povero cittadino di nome Lacoste. Poi fu la volta di un ipotetico conte de Laurencin, il cui
nominativo figarava effettivamente su varie liste di affiliati ai "Compagni di Jehu", cadute in mano alla
Gendarmeria o redatte su basi indiziarie o in base a qualche delatore.
Anche lui giudicato dal magistrato Bonnecaze, risultò innocente per mancanze di prove mentre il
suddetto magistrato veniva accusato di negligenza in quanto non riusciva a trovare tangibili prove
d'accusa contro l'imputato. Inoltre il sedicente Laurencin risulterà nient'altro che un semi-paralizzato,
totalmente incapace di portare avanti una vita avventurosa fatta da fulminei colpi di mano.
Le indagini pertanto ritornarono a brancolare nel buio più fitto, e il vasto processo che si aprì di li a
poco contro ben 110 imputati, tutti della zona di Lione e tutti accusati di aver fatto parte della banda,
si concluse con l'incriminazione e l'esecuzione di soli tre uomini. Tutti gli altri furono assolti.
Ben presto dei Compagni di Jehu se ne dimenticherà l'esitenza, salvo poi essere ripresa da qualche
scrittore che ne scriverà le gesta e ne tramenderà le eroiche imprese ai posteri.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: Mer Set 10, 2008 12:04 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Noctifer

Demone Inferiore






Registrato: 22/09/06 13:12
Messaggi: 914
Noctifer is offline 

Località: Napoli
Interessi: Horror
Impiego: AVVOCATO, SCRITTRICE, GIORNALISTA, MUSICISTA, OCCULTISTA, SERIAL KILLER


MessaggioInviato: Ven Set 12, 2008 3:36 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

MMMM...
MICA MALE...
LO STO CERCANDO IN RETE...
OOPS... MA NON POSSO DIRLO! è PIRATERIA!
ALLERTERò IL MIO CONSULENTE PERSONALE: JACK SPARROW!

_________________
BETTER BETTER REIGN IN HELL, BETTER BETTER REIGN IN HELL, THAN TO SERVE IN HEAVEN, THAN TO SERVE IN HEAVEN!

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Brandani

Anima Vagante






Registrato: 19/09/07 10:38
Messaggi: 176
Brandani is offline 

Località: 43° 10' 17" n 10° 56' 12" e

Impiego: Orefice e Necromante


MessaggioInviato: Mar Ott 07, 2008 10:40 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

I banditi del re, Morgan ed i suoi :

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Sigla dalla colonna sonora sontuosa e trascinante ..........



Altri compagni tenebrosi , quelli di Baal :

Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> STORIA E MISTERO Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Dark Door topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008