Indice del forum

Dark Door

un mondo horror tra misteri e cultura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

SIETE MORTI? ORA PAGATE!
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> L'ORRORE OGGI
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Anonymous

















MessaggioInviato: Mer Lug 02, 2008 4:23 pm    Oggetto:  SIETE MORTI? ORA PAGATE!
Descrizione:
Rispondi citando

Dalla redazione online di libero.it

Siete morti? Ora pagate


Quasi due anni fa quattro operai hanno perso la vita nell'esplosione dell'oleificio dove stavano facendo manutenzione. Ora la ditta chiede un risarcimento ai familiari delle vittime e all'unico sopravvissuto



di Redazione

Campello sul Clitunno (Perugia), sabato 25 novembre 2006. Una giornata come tante. Tullio Mottini, Giuseppe Coletti, Wladimir Toder, Maurizio Manili e Klaudio Demiri, cinque operai, sono impegnati a installare una passerella per collegare due silos della Umbria Olii, colosso europeo della raffinazione di prodotti vegetali. La ditta della quale erano dipendenti aveva vinto l'appalto per la manutenzione. Nel primo pomeriggio la tragedia: un silos salta in aria insieme ai quattro uomini, e in seguito l'incendo rade al suolo l'intero sito. Demiri sopravvive. Gli altri quattro trovano la morte, dilaniati e carbonizzati. Vite spezzate, famiglie spezzate, una trama che periodicamente si ripete nel nostro Paese.

A quasi due anni dal tragico incidente, dopo il danno ecco la beffa: la Umbria Olii chiede ai familiari delle vittime e all'unico sopravvissuto un risarcimento danni di 35 milioni di euro. Un accanimento contro i familiari segnati dal lutto e un insulto alla memoria di chi non c'è più, morto bruciato vivo mentre faceva il suo lavoro.

Chiamato in giudizio per responsabilità dirette nella morte degli operai, il titolare dell'azienda Giorgio del Papa ha sempre sostenuto che l'incidente fu causati per errore degli operai, colpevoli di avere usato una fiamma ossidrica, ma gli avvocati delle vittime sostengono che la causa dell'esplosione sia un'uscita di gas dai silos. Scrive in una lettera Lorena Coletti, sorella di una delle vittime: "Ho visto sorridere Giorgio Del Papa (in tribunale, ndr), vorrei sapere se almeno per una volta si è chiesto quanto è profondo il dolore che noi familiari stiamo portando dentro... È facile prendersela con dei lavoratori morti, giustificando l'errore umano. Per quello che mi riguarda, mio fratello è stato messo a lavorare sopra una "bomba atomica", ed è esploso con il primo silos, scaraventato in aria per 50 metri…"

.....il mio pensiero

VERGOGNATEVI!
Torna in cima
Adv



MessaggioInviato: Mer Lug 02, 2008 4:23 pm    Oggetto: Adv






Torna in cima
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> L'ORRORE OGGI Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





Dark Door topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008